Filtra i risultati:

Futon On Line Letto Japan, Naturale, 140 x 200 cm.

Topseller
Futon On Line Letto Japan, Naturale, 140 x 200 cm.
€ 283.00
Dettagli
Letto in legno massello di pino scandinavo, con doghe in legno. Finitura Letto in legno massello di pino scandinavo, con doghe in

OLDF Coperta Ponderata, Cotone Quilt Gravity Migliorare Dormire Decompressione Sollievo Ansia gravità Coperta per Adulti Trapunta Pesante Coperta

Topseller
OLDF Coperta Ponderata, Cotone Quilt Gravity Migliorare Dormire Decompressione Sollievo Ansia gravità Coperta per Adulti Trapunta Pesante Coperta
€ 234.82
Nessun costo di spedizione
Dettagli
1. la coperta pesata è progettata 10% del vostro peso corporeo per ridurre naturalmente lo sforzo e lansia. Aiuta a rilassare il s
1 - 2 dei 2 Risultati

Le domande frequenti sui letti futon

Cosa sono i letti futon?

Il futon è un letto tipico della tradizione giapponese, il quale garantisce un eccellente riposo e un bassissimo impatto ambientale. Il materasso si presenta con una forma arrotolata e, vista la sua morbidezza, non richiede che pochi secondi per essere srotolato del tutto. Il futon, nonostante il suo minimo spessore che non raggiunge i 10 centimetri, asseconda alla perfezione la colonna vertebrale, in quanto riserva una maggiore rigidità nelle parti del corpo più pesanti e una piacevole morbidezza nelle zone dal peso inferiore.

Quali sono i materiali con cui è realizzato il futon?

Il celebre letto giapponese, nella sua versione originale, prevede l''utilizzo del cotone per la parte relativa all''imbottitura. Il materiale è tra i più indicati, poiché si adegua in modo omogeneo alle forme del corpo, assicurando un sostegno ideale. Negli ultimi anni i letti futon sono stati rivisitati attraverso l''introduzione di nuovi materiali, tra cui il lattice e il cocco: entrambi offrono un elevato livello di consistenza e, essendo materiali naturali, sono a prova di acari e di batteri. Altri elementi per l''imbottitura sono la lana e il memory foam.

Quali sono i vantaggi di dormire sui letti giapponesi?

Come già detto, il futon regala un benefico riposo e un appropriato sostegno a ogni parte del corpo, rivelandosi davvero ergonomico e funzionale. Altro vantaggio è dato dal suo peso ridotto e dalla possibilità di arrotolarlo in breve tempo: tali caratteristiche consentono di conservare il prodotto all''interno di un armadio e di utilizzarlo solo quando vi è un effettivo bisogno. Le moderne tecnologie hanno reso questo tipo di materasso idoneo per i soggetti allergici, in quanto è sempre più spesso imbottito con materiali antibatterici e traspiranti, i quali ne facilitano la manutenzione e ne allungano la durata nel tempo.

Dove si poggiano i letti futon?

Il futon può essere poggiato sul pavimento, se possibile sopra un tatami, la classica stuoia giapponese. In commercio esistono delle doghe in legno dall''altezza ridotta, le quali permettono di avere una sensazione molto simile a quella di dormire sul pavimento, proprio come nella millenaria tradizione orientale.

Come pulisco i letti futon?

I letti giapponesi non possono essere lavati né con l''acqua né a secco. Per proteggere il prodotto, ti suggeriamo di dotarti di un copri-futon, facile da lavare in lavatrice. Per mantenerne intatte le proprietà, è bene esporre il materasso all''aria aperta una volta ogni sei mesi, soprattutto se realizzato in cotone.